22 Aprile, 2024

Geopolitica dei conflitti

Venerdì 10 novembre terrò alcune lezioni presso l’ISPI di Milano all’interno del corso organizzato dal prof. Andrea Carati dal titolo “Geopolitica dei conflitti“.

Il corso è una classica Winter School dell’ISPI, si dirama con diversi interventi sulle due giornate dell’10 e dell’11 novembre e intende offrire una panoramica sui conflitti e sulle aree di competizione strategico-militare del sistema internazionale attuale. Lo scopo è quello di affiancare all’analisi dei singoli teatri di guerra o di competizione strategica uno sguardo interpretativo sulle dinamiche di carattere sistemico e geopolitico che, da una prospettiva storica di più lungo periodo, permettano di inquadrare i singoli conflitti in uno scacchiere internazionale in profondo mutamento.

Dopo gli interventi del prof. Carati sulla crisi dell’egemonia amaricana e il conflitto in Afghanistan, io mi occuperò in tre diversi periodi di lezione: del rapporto tra Stati Uniti e Iraq (un tema centrale per comprendere il coinvolgimento americano degli ultimi decenni in Medio Oriente); dell’operazione Iraqi Freedom (2003) e delle sue conseguenze strategico politiche prendendo in esame l’emergere dello Stato Islamico; dell’espansione di quest’ultimo in altri teatri (Siria e Libia) e più in generale della situazione Medio Orientale e del Mediterraneo in termini di sicurezza e di gruppi jihadisti.

Nelle mie lezioni cercherò di dare conto non solo del quadro storico-politico, ma anche delle implicazioni strategico-militari di quelle operazioni.

Nella seconda giornata di lezioni, invece, i prof. Corrado Stefanacchi, Simone Dossi e Matteo Dian analizzeranno la situazione geopolitica globale americana e l’attuale situazione con la Russia per poi prendere in esame la contrapposizione tra Cina e Stati Uniti, il quadrante del Pacifico e la questione del nucleare con la Corea del Nord.

Per tutte le informazioni potete consultare la pagina ufficiale del corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *