5 Dicembre, 2022

Terrorism in the North Africa

Questa mattina, mercoledì 23 novembre 2022, ho partecipato, seppur a distanza, a un seminario organizzato dalla prof.ssa Valeria Fargion e dalla prof.ssa Maria Stella Rognoni presso l’Università degli Studi di Firenze dal titolo EU-Africa relations in troubled waters Time to reverse the trend?. La giornata di lavoro è stata divisa in diversi panel dedicati ai […]

Geopolitica dei conflitti

Venerdì 11 novembre terrò alcune lezioni presso l’ISPI di Milano all’interno del corso organizzato dal prof. Andrea Carati dal titolo “Geopolitica dei conflitti“. Il corso è una classica Winter School dell’ISPI (come quella che tengo abitualmente ormai da qualche anno su “Le nuove sfide della sicurezza internazionale nel XXI secolo“), si dirama con diversi interventi […]

Non-State actors and modern technology

Some days ago the academic journal Small Wars & Insurgencies has published my last research titled: Non-state actors and modern technology. I think that this is a very interesting and original paper for two main reasons. First, it is original because the academic literature on the relationship between technology and non-state actors is limited and […]

Russia, Syria and hybrid warfare: A critical assessment

The academic journal Comparative Strategy has published my paper titled “Russia, Syria and hybrid warfare: A critical assessment. The paper aims to underline the Russian’s new role in the Mediterranean region and it is divided into three sections. First, it takes into account the notion of hybrid warfare as it, according to NATO and westerner […]

Uscire dal caos

Gilles Kepel, Uscire dal caos. Le crisi nel Mediterraneo e nel Medio Oriente, Raffaello Cortina editore, Milano 2018. Gilles Kepel è uno dei massimi esperti di Medio Oriente e mondo arabo dei nostri tempi per cui leggere le sue riflessioni è sempre un qualcosa di utile e interessante. Lo fu anni fa quando affrontai il […]

Uno sguardo alla Turchia

Non è certo una novità che nel XXI secolo il Medio Oriente stia conoscendo una profonda ristrutturazione istituzionale e di equilibri politici che riguardano sia attori regionali, Iran e Arabia Saudita per esempio, sia internazionali come Russia e Stati Uniti, oltre che ovviamente i Paesi più colpiti da varie forme di instabilità e conflitto come […]